Acli Parabita » Archive » Ammortizzatori sociali in deroga Puglia 2011: pagamento
Acli Parabita
Ammortizzatori sociali in deroga Puglia 2011: pagamento

La Regione Puglia avvisa, con un comunicato urgente, a che punto si trova la liquidazione della Cassa Integrazione in deroga e della mobilità in deroga del 2011.
Per quanto riguarda, la Cassa Integrazione, è terminata l’istruttoria di tutte le domande pervenute alla Regione Puglia entro il 31/12/2011: le pratiche complete sono state già autorizzate per il pagamento, mentre per quelle errate o incomplete, non appena le aziende provvederanno alle necessarie integrazioni, si procederà all’autorizzazione.
Per la mobilità in deroga, è attualmente in corso l’istruttoria delle domande presentate nei mesi di novembre e dicembre 2011 per cui sono già state esaminate tutte le domande presentate entro il 31/10/2011.
Tutti coloro che hanno presentato la domanda prima di questa data ai quali non è stata ancora liquidata l’indennità di mobilità da parte dell’INPS, possono contattare il Servizio Politiche del Lavoro telefonando al numero 0805405485, in orario d’ufficio, al fine di conoscere lo stato della pratica.
Con altro comunicato, la Regione ha anche fornito informazioni sugli ammortizzatori sociali in deroga 2012.

48 risposte a Ammortizzatori sociali in deroga Puglia 2011: pagamento

  1. Giacomo says:

    dal sito REgione Puglia:
    Mobilità in deroga 2012
    L’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale sta provvedendo ad istruire le domande pervenute nel 2012 e che dovranno essere successivamente autorizzate dalla Regione Puglia.
    Al momento la Regione non può procedere a tale autorizzazione per problemi tecnici del sistema informativo centrale “Banca Dati Percettori” dell’I.N.P.S.
    Non appena tali problemi verranno risolti si provvederà immediatamente ad autorizzare i pagamenti e, di conseguenza, l’I.N.P.S. potrà procedere alla relativa liquidazione.

  2. angela says:

    x vito : bentornato tra noi e speriamo tu ti sia ripreso dall’influenza.
    Ci eravamo accorti della tua assenza perchè seguiamo sempre con molto interesse gli interventi tuoi e di Giacomo..facci sapere per la manifestazione della settimana prossima, se ci sarà, visto che oggi sno stati pubblicati 2 nuovi comunicati circa il pagamento della mobilità 2012…ti invito inoltre a leggere l’intervento di Giacomo che 2 gg fa si è recato in Regione e gli hanno dato alcune comunicazioni, che poi oggi sono state anche confermate dal comunicato

    x Giacomo : grazie tante anche per il tuo operato, che dici, si sta sbloccando qualcosa o è tutto fumo negli occhi.Ho seguito il tuo commento di 2 gg fa ed effettivamente corrisponde a quello che oggi hanno pubblicato, speriamo tutto si possa risolvere al più presto e che questi tempi non si allunghino troppo.

    • Giacomo says:

      Ciao Angela, domani ripassiamo in Regione, nel caso ci fossero più specifiche in merito vi facciamo sapere, anche se ora è abbastanza chiara la reponsabilità inps.Mi chiedo a gennaio e febbraio chi ci ha pensato a ‘sta benedetta banca dati, nessuno all’inps?
      Comunque la Regione si è resa molto disponibile a redimere la questione con l’inps regionale. Abbiamo provato anche a proporre l’utilizzo della precedente modalità di trasmissione dei nominativi per accelerare (se solo lo volessero….). Non posso che essere comunque ottimista per aprile, a meno di un grande bluff!

      • lucio says:

        Io credo che questa sorta di scaricobarile ,sia una vera e propria scusa ..
        Realisticamente,penso che non vedremo niente prima di giugno,liglio.Poi chi sà…
        Saluti

  3. Giacomo says:

    Ciao a tutti. Nessuna nuova dalla Regione per le deroga 2012 quindi copio e incollo quello che vi ho postato 2 giorni fa. Sulle tempistiche sono praticamente certi sulle erogazioni a cominciare da aprile visto anche le ultimissime dichiarazioni delle sedi inps riguardo lo smaltimento in corso delle pratiche. Resto quindi ottimista (passatemi il termine!) sul prossimo mese……… ovviamente siete liberi di diffidare, ci mancherebbe altro, nessuno è qui per sollevere false illusioni! Auguroni a tutti, sopratutto a coloro che stanno aspettando ancora per il 2011.

  4. vito says:

    Buongiorno a Tutti. Grazie Angela per aver sentito la mia mancanza.
    Lunedì torno in Regione a parlare con la Dirigente. Spero di avere delle notizie, in più mi informerò sulla lavorazione delle pratiche periodo Luglio/Dicembre 2011.

  5. simone says:

    grazie di tutto sia a vito che a giacomo per le informazioni che ci date

  6. vito says:

    Ragazzi, qui la cosa mi puzza un pò. Se per la concessione Gennaio/Aprile 2012 la Regione Puglia non aveva alcuna competenza, cosa significa che le domande pervenute nel 2012 dovranno essere successivamente autorizzate dalla Regione Puglia?

    • Giacomo says:

      ciao Vito, chi ti ha detto che la Regione non ha competenza?
      Non ha competenza sulla erogazione ma i fondi sono regionali e pagati dall’inps e per questo le autorizzazioni devono essere sempre date dalla Regione per ciascuno di noi (hai visto mai che qualcuno becca la indennità indebitamente!). Abbiamo chiesto anche perchè, per accelerare, l’inps non invia le liste in cartaceo? Ci hanno risposto che per l’inps non è consentito, deve essere seguito sto benedetto sistema informativo telematico.

    • gennaro says:

      Ciao Vito.
      Sono daccordo con te,la cosa puzza parecchio anche perche’ per quanto riguarda per le proroghe successive alla prima la REGIONE PUGLIA i nostri nomonativi li ha gia’ valutati e non deve far altro che sbloccare solo i fondi messi gia’ a disposizione da diverso tempo,posso capire le prime concessioni ma per le altre il probblema e’ solo l’INPS,tu che ne pensi?Lunedi’ in regione fa’ presente questo particolare e digli pure che tu rappresenti molta piu’ gente delle 200 persone tue amiche menzionate nei vari post,e siamo pronti a manifestare quando ci darai l’OK.Sono felice che ti sei rimesso dall’influenza che ha colpito anche me e sempre piu’ in gamba————————AGGIORNIAMOCI————–

  7. Giacomo says:

    Per essere più precisi, (fonte dott.Emidio Smaltino), le nuove richieste di deroga 2012 devono essere inserite in questa nuovo sistema informativo chiamato “banca percettori”, la Regione verifica i presupposti di concessione proroga, “devo solo premere un bottone e autorizzo il bonifico” (testuali parole) , dopo di che l’inps paga.
    Ti ribadisco ovviamente che i fondi per laderoga vengono stanziati dalla Regione al 40% e 60% con lo Stato e quindi sovraintendere su chi viene pagato è d’obbligo!). Ti lascio trarre le conclusioni sul perchè……

  8. VALENTINA says:

    Giacomo guarda che non è niente di nuovo ciò che dici, parlo di mia esperienza, anche per l’ anno 2011 necessitava l’ autorizzazione regionale e comunque quando io ho iniziato a visualizzare i pagamenti fino a dicembre sul sito inps se cliccavo sulla banca dati dei percettori visualizzavo anche li l’ aggiornamento dei miei dati cosa che prima e ora vedo in bianco e quindi privo di dati proprio perchè per l’ anno 2012 ancora non ci sono pagamenti.

  9. vito says:

    Giacomo, per nuove richieste in deroga, ti riferisce a chi presenta la domanda per la prima volta oppure per quelli che hanno fatto domanda di proroga per il 2012? Se si tratta di prima volta, la domanda dopo essere stati al centro per l’impiego, patronato per DS21 andava inoltrata per racc.ta A/R alla Regione Puglia.
    Come fa la Regione a dare l’ok quando le domande non sono state mandate alla Regione Puglia ma bensì all’INPS.
    Come fa a sapere la Regione se io ho fatto domanda o meno?
    Il 17 Febbraio c’è stato un incontro tra l’Assessore al Welfare, la Dirigente ed una nostra delegazione di 20 persone. Quando ho fatto presente all’assessora sulla competenza della concessione della mobilità in deroga Gennaio/Aprile 2012, ho 20 testimoni, che hanno sentito dire che la competenza è dell’INPS.

  10. VALENTINA says:

    Vito vedo che se molto preparato quindi ti vorrei fare una domanda, se la mia azienda ha fatto un accordo col ministero del lavoro dove stabilivano che in seguito a licenziamento collettivo queste persone venivano messe in mobilità in deroga per 12 mesi, vuoldire che a queste persone per 12 mesi spetta questa mobilità o sbaglio?Quindi nel nostro caso non servirebbe nessuna proroga visto che c è stato un accordo ministeriale o no?

  11. Gek says:

    All’Inps di Brindisi mi hanno confermato che stanno inoltrando alla Regione i soli nominativi di chi ha fatto proroga 2012, in ordine di consegna della domanda (vedete che, quando c’è una proroga è importante farla presto…!).Secondo me alla Regione controllano che il nominativo sia tra quelli che avevano spedito a loro a luglio 2011 la domanda. Se il nome c’è ed è tutto ok, autorizzano.Perchè questo? Facciamo una ipotesi: proroga che andava fatta a luglio/agosto 2011 e che magari è stata fatta in notevole ritardo.Poi la stessa persona ha fatto proroga 2012 il 5 gennaio. L’Inps passa il nominativo alla Regione che non autorizza perchè è ancora ferma la proroga 2011. Non so se mi sono spiegato.

    • angela says:

      si gek anche secondo me è così, e da quello che ci hanno scritto Giacomo e Vito la spiegazione deve essere questa…

  12. giorgio says:

    per GIACOMO

    scusa Giacomo io ho percepito la mobilità in deroga per tutto il 2011 ho rifatto la domanda per il 2012 e ho consegnato tutto all’imps come accordo diceva

    ora chiedo, l’imps deve comunicare alla regione la mia domanda?

    ho dovevo mandare io una copia alla in regione?

    • Lucio says:

      Chiamando alla regione per la proroga del 2012,
      mi dicevano che tutte le domande pervenute in cartaceo presso la regione puglia saranno rispedite alle sedi inps di competenza.
      Successivamente l’inps comunica il nominativo,alla regione che poi autorizza il pagamento.
      Insomma l’impiegata diceva che ora l’inps si troverà con una doppia copia di domanda di proroga…
      Come al solito la male organizzazione,provoca ritardo e disagi molto evidenti. Per questo motivo,credo realisticamente che prima di giugno,luglio non si vedrà niente. Spero di sbagliarmi..
      Saluti

  13. vito says:

    Ragazzi cerchiamo di non fare confusione.
    Per la proroga della mobilità per il periodo gennaio/Aprile 2012 non dobbiamo mandare alcuna copia cartacea alla Regione Puglia. La domanda andava solo inotrata all’INPS di appartenenza.
    Per Valentina:
    per proroga si intende continuazione del 2011.

    • lucio says:

      ho seguito la procedura che mi ha indicato il mio patronato.
      1-copia del modello mob 1 al cpi
      2-una copia alla sede inps di competnza
      3-una copia con ricevuta di ritorno alla regione puglia.

      ora ci saranno problemi per questo tipo di prassi?

      grazie

  14. Giacomo says:

    x Vito: ripeto, martedi e oggi ho parlato con la dott. Fiore e dott.Smaltino quindi fai le stesse domande a loro quando vai e renditi conto. Abbiamo SPECIFICATO sin dall’inizio che si trattava di 2a,3a,4a ecc deroga e non prima concessione anche perchè eravamo tutti chi in 3a,chi in 4a ecc quindi non c’è errore. Quando hai parlato con l’assessora evidentemente lei ha interpretato erroneamente il vocabolo “competenza”, anche noi martedi quando siamo andati la domanda è stata chiara: “a che punto siete con i pagamenti della mobilità in deroga?” (tieni presente non è la prima volta che la Fiore ci incontra, ormai anche noi siamo di casa come te quindi sapeva a cosa ci riferivamo) ci ha risposto”andate all’inps, non dipende da noi”. Ma quando gli abbiamo esposto il comunicato tratto dalla sede S.Paolo(forse non ti sei trovato a passare)che riportava in poche parole che l’inps non pagava senza le autorizzazioni regionali, la Fiore è andata su tutte le furie! Tramite Smaltino. suo braccio destro abbiamo contattato per telefono Azzolini del regionale invitandolo a far ritirare quei comunicati falsi e tendenziosi (io ero presente).Nella stessa mattinata abbiamo avuto conferma dalle sedi inps dell’immediato ritiro di questi e quando andrai dalla Fiore ti spiegherà meglio!!! Come fa a sapere la Regione che ho presentato richiesta? Te lo sto dicendo dall’altro ieri! Le sedi inps che fino ad ora dicevano addirittura che i cpi inviavano i nominativi alla Regione, oggi AMMETTONO che sono LORO a doverlo fare. E’ chiaro adesso? Ragazzi più di così non posso spiegarvelo.
    x Giorgio: ti ha già risposto Vito correttamente. Sei a posto.
    x Valentina: so perfettamente che anche la scorse autorizzazioni di proroghe passavano per l’avvallo regionale. Non si tratta di consultazione del sito inps.Mi riferivano di una procedura interna agli enti.Il dott. Smaltino ci ha infatti detto di aver chiesto all’inps di utilizzare lo stesso sistema telematico della scorsa volta per agevolare i tempi, in attesa che risolvessero il problema tecnico di cui parla l’inps.

  15. Giacomo says:

    P.S. x Valentina: considera che non tutti abbiamo gli aggiornamenti effettuati sul sito inps (a parte i pagamenti mensili). Nel caso mio e dei miei ex colleghi l’aggiornamento delle richieste di deroga dopo la mobilità ordinaria non è stato mai effettuato quindi cliccando su “richieste presentate” risulta solo quella della mobilità ordinaria (la prima) eppure sono in terza deroga!. E come me tanti altri. Del prospetto banca percettori non ne parliamo poi. A parte i dati anagrafici e il prospetto riepilogativo non cè nulla (DID, ULTIMO LAVORO EFFETTUATO, ULTIMO STIPENDIO…) e tutta quella serie di info con cui vorranno infarcire il “panino”! Non so se per te è uguale. Questo però non c’entra con le comunicazioni telematiche fra inps e regione puglia.Ciao e auguroni.

  16. PINO says:

    Scusami VITO, prima che ti ammalassi ti chiedevo su un altro post, che forse non hai avuto modo di leggere, se ammettendo che riesca a superare il problema della decorrenza dei termini con la Regione, (presumo di si), come pensi che possa superare la mancata presentazione telematica del DS21 all’Inps, visto che io invece lo ho inviato in cartaceo solo alla Regione, così come testualmente mi è stato detto di fare da un impiegato del CPI? Posso farlo presente in sede di riesame o è un problema che devo risolvere unicamente con L’Inps in separata istanza? Sono disoccupato da settembre 2010 e da giugno 2011 senza alcuna indennità, e mia moglie è pure disoccupata, per giunta non ho percepito né gli ultimi 5 stipendi né il TFR di tre anni di lavoro in una Srl ora in liquidazione!! Quello che ti chiedo soprattutto è se da parte dei sindacati verrà fatto qualcosa per far si che chi si trova nella mia situazione almeno non si veda perdere il diritto a percepire la mobilità in deroga del 2012, per la quale ho fatto regolare domanda. Grazie infinite.

  17. simona says:

    se ci stanno prendendo in giro ce ne accorgeremo presto.altro ke clik e la regione autorizza …li sappiamo i tempi della regione ed infatti c e qual ke aspetta ancora il ndiamopagamento 2011.ke skifo.secondo me anke se ci vogliono far credere ke qualcosa si sta muovendo sarebbe giusto far kapire ke noi nn siamo piu nelle condizioni di poter aspettare.manifestiamo lo stesso la prossima settimana-x vito -tu ke pensi

  18. Giacomo says:

    x Lucio: i cartacei pervenuti alla regione per il 2012 mob. in deroga, come dice Vito non sono dovuti. Quindi quando ti hanno detto che verranno rispediti alle fonti significa che li rimanderanno perchè non è quella la procedura. “Succesivamente…ecc. ecc.” ti conferma quello che vi ho spiegato. Ciao

  19. simona says:

    e cmq se la colpa del nostro disagio è dell inps allora è bene ke stabiliamo un giorno ci incontriamo davanti alle sedi inps di appartenenza di ognuno di noi e facciamo kapire ke siamo in tanti e ke devono rispettare la nostr condizione.se organizziamo x bene anke la stampa e i media locali ci aiuteranno e forse risolveremo qualcosa

  20. VALENTINA says:

    Giacomo infatti l aggiornamento di cui parlavo io è proprio oltre ai dati anagrafici che si vedono sempre e altri dati, c era anche l aggiornamento della DID dove risultava la data che ero andata al CPI e questo aggiornamento lo ha fatto l Inps che poi ha emesso il pagamento dei vari mesi del 2011..Quindi non è la prima volta che l Inps gestisce tali dati..
    X Vito: so benissimo che la proroga è un continuativo ma se c e un accordo ministeriale con dei mesi prestabiliti penso sia inutile fare mille carte!Poi non so se il caso della mia azienda e una cosa differente dalle vostre situazioni..

  21. vito says:

    Buongiorno a tutti.
    Rispondo a Pino:
    Non riesco a capire il tuo messaggio. Parli di un mancato invio telematico all’INPS del DS21 ma della trasmissione in forma cartacea alla Regione Puglia.
    Ho capito questo?
    L’invio telematico del DS21 andava trasmesso dal Patronato o CAF quindi se sei stato da loro, erano loro che dovevano trasmetterlo e darti una copia che tu hai inserito nella domanda da mandare alla Regione.
    Oppure, ti sei scaricato dal sito INPS o da altro sito il modulo DS21 ed hai fatto tutto da solo senza l’ausilio del Patronato o CAF?

  22. PINO says:

    Giusto Vito, così come ho fatto per la disoccupazione ordinaria, mi sono rivolto solo al CPI, il quale mi ha detto di scaricare il ds21 dal sito Inps, compilarlo e inviare il tutto alla Regione. Di conseguenza non sono andato al patronato e non ho fatto l’invio telematico. A tutto ciò si aggiunge che la domanda al Cpi l’ho fatta il 10 ottobre, mentre la disoccupazione ord. è finita l’ 08 giugno, sempre perchè…. nonostante più volte mi sia recato al Cpi quando ero in tempo, per fare altri certificati, non mi hanno mai detto niente che c’era la mob. in deroga e che scadeva entro 68 giorni da quella data. Cosa mi consigli di fare adesso? Tieni conto che ancora non ho avuto alcuna risposta dalla Regione, la raccomandata l’ho spedita a novembre! Grazie

  23. andrea says:

    Ragazzi vi volevo aggiornare sui pagamenti per la mobilità in deroga 2012 c’è un problema tra INPS e REGIONE Al momento la Regione non può procedere a tale autorizzazione per problemi tecnici del sistema informativo centrale “Banca Dati Percettori” dell’I.N.P.S. in poche parole la Regione non legge i nominativi che invia l’INPS

  24. vito says:

    Pino, aspetta che ti arrivi qualche comunicazione dalla Regione Puglia. Se in caso di risposta negativa, fai domanda di riesame motivando le cause.

  25. giovanni says:

    Ciao Vito sono Giovanni,volevo sapere xk sino ad oggi non ho avuto ancora risposta x quando riguarda la proroga di mobilità spedita il 26/10/2011? mi potresti aiutare x favore….

  26. vito says:

    Buon pomeriggio.
    Giovanni dimmi come posso aiutarti? Hai copia della domanda fatta il 26/10/2011 ed inoltramela alla mia posta elettronica. vitoeventi@libero.it

  27. Francesca says:

    Buonasera. Leggendo i vari commenti, mi ritrovo in uno di questi. Ho presentato domanda (1° concessione) il 26/10/2011, inviata tramite raccomandata con r.r. alla Regione Puglia. A tutt’oggi non ho ricevuto nessuna comunicazione di pagamento. Provo ha telefonare al numero Ufficio Servizio Politiche del Lavoro di Bari senza risultato. E’ così gentile da potermi aiutare. Cosa devo fare?

  28. giovanni says:

    Ciao Vito, scusami se ti rispondo adesso. La copia della domanda l’ho inoltrata alla tua posta elettronica.
    Ti ringrazio, buona serata!

  29. vito says:

    Buongiorno a Tutti.
    Per quanto riguarda il comunicato della Regione Puglia del 21 Marzo 2012 e di cui leggete di seguito:

    dal sito REgione Puglia:
    Mobilità in deroga 2012
    L’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale sta provvedendo ad istruire le domande pervenute nel 2012 e che dovranno essere successivamente autorizzate dalla Regione Puglia.
    Al momento la Regione non può procedere a tale autorizzazione per problemi tecnici del sistema informativo centrale “Banca Dati Percettori” dell’I.N.P.S.
    Non appena tali problemi verranno risolti si provvederà immediatamente ad autorizzare i pagamenti e, di conseguenza, l’I.N.P.S. potrà procedere alla relativa liquidazione.
    Quando stamane in Direzione Regionale INPS a Bari ho dato copia di questo comunicato…. loro sono scesi dalle nuvole. Vi lascio immaginare.
    Pertanto, il mancato pagamento non dipende da questo comunicato.

  30. paolo says:

    Vito da una impiegata inps ho saputo che stanno provvedendo a liquidare prima ex ccr vero o bugia perche non penso che nelle liste voi abbiate corsie preferenziali avendo sofferto l’elemosina come noi fino adesso comunque ve lo auguro se pagano voi pagheranno anche noi presto ciao ps e se tutto questo fosse collegato con la riforma del lavoro che ne pensi?

  31. vito says:

    Buongiorno Ragazzi.
    per fortuna ci sono gli ex CCR che fanno casino. Ieri alla manifestazione che si è tenuta a Bari e nessuno di questo sito si è degnato di chiedere notizie sulla stessa mi ritorna in mente il vecchio detto: Armiamoci e partite. Degli frequentatori di questo sito, si sono avvicinato solo 2 persone. Filippo di Taranto e Ruggiero di Barletta. Gli altri che avevano sbraitato andiamo, facciamo sentire, stiamo morendo di fame, facciamo i pullmani dov’erano.
    Attualmente sono state richieste le autorizzazioni alla Regione da parte dell’INPS per il pagamento di 2.156 nominativi su 9.000. Tra i 2156 nominativi ci sono un centinaio di ex ccr che prenderanno tra 15 giorni insieme ai restanti 2056 i soldi. Per i restanti della proroga, mi riferisco a quelli che sono stati già pagati sino a dicembre, ogni giorno l’INPS manderà a chiedere l’autorizzazione al pagamento alla Regione. Sono rimasto d’accordo con la direzione regionale INPS che ogni settimana arriverà alla mia email gli step sulle lavorazioni.
    Per quelli che sono ancora al vaglio le domande inotrate a Novembre e dicembre 2011 dovono aspettare l’istruttoria da parte della Regione Puglia.
    La direzione mi ha assicurato che da maggio 2012 le procedure saranno sveltite.
    dopo pasqua si incontreranno Regione ed INPS per studiare il nuovo accordo.
    Oltre all’incontro tra Regione ed INPS la Direzione si premurerà di fissare incontro tecnico tra INPS e Regione per reperire subito la liquidita finanziara da parte della Regione Puglia.
    Riporto testuali parole dell’articolo pubblicato a pagina 5 del Quotidiano di Bari di oggi 5 Aprile 2012:
    IL PROBLEMA E’ SEMPRE LO STESSO DELLO SCORSO ANNO, MENSILITA’ CHE NON ARRIVANO MAI PUNTUALI MA SEMPRE CON UN RITARDO DI MINIMO 5 MESI. IL TUTTO COMPLICATO DAI NUOVI ITER DA SEGUIRE, MOLTE SONO LE PRATICHE CONSIDERATE ERRATE O INCOMPLETE CHE TRA L’ALTRO NON STONO STATE SBAGLIATE DAI DIRETTI INTERESSATI MA BENSI’ DAI PATRONATI E DAI CAF CONVENZIONATI, A CAUSA DI TALI ERRORI QUESTA GENTE NON POTRA’ USUFRUIRE DEGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI NON SOLO PER IL 2011 MA ANCHE DEL 2012. A TALE PROPOSITO Il Comitato di Lotta Permanente da me presieduto a chiesto al Direttore REgionale dell’Istituto dell’INPS, un tavolo tecnico tra Regione e INPS per trovare una soluzione per questa gente che a
    causa di errori burocratici non potrà più usufruire degli ammortizzatori sociali. “Vogliamo mettere fine a questa situazione di ritardi ed errori una volta per tuttte.
    Tra tutti quelli che hanno perso per il 2011 e per il 2012 la fruizione degli ammortizzatori sociali, ragazzi, non c’è nemmeno uno degli ex CCR.
    Come vedete la cosa poteva anche non interessare gli ex CCR.
    Invio ad ACLI un grande ringraziamento per avermi ospitato su questo sito ed auguro all’Associazione che ci ospita ed a tutti voi tanti auguri di una serena Pasqua.
    Ritengo conclusa la mia collaborazione poichè devo occuparmi solo della risoluzione delle problematiche del Comitato di Lotta.

  32. filippo says:

    sono filippo da taranto per chi non si e presentato a bari ma come farete a chiedere altre domande a vito o a acli dopo la figura che avete fatto non presendandovi a tarANTO SI DICE CHE QUANDO AI LA PANZA PIENA NON TE NE FREGA NIENTE DI ALTRI MA NON DATE FASTIDIO CON I VOSTRI PIANTI COMUNQUE AUGURI A TUTTI E FATE BUONA PASCQUA SENZA SOLDI COME ME AUGURI A TUTTI

  33. lara says:

    per vito, perdiamo un’mportante,e sopattutto preciso, punto di riferimento se non ci sarai più tu a rincuararci ed ad informarci su quello che accade tra regione,inps,impigati,sindacati,caf ecc,è un gran macello porca miseria!!! In bocca al lupo per tutto e buona pasqua

  34. Sara says:

    Per Vito
    Grazie tante per il tuo grande interesse che ci hai dimostrato in tutto questo periodo grazie a te molti nostri problemi sono stati risolti capisco la tua grande delusione nei nostri confronti ti auguro una felice Pasqua

  35. ENRICO says:

    VER VITO.
    Ciao Vito ho letto quello che hai scritto ho avvertito la tua delusione
    nelle tue parole non posso darti torto su questo ma per quanto riguarda la tua ultima frase cioè (RITENGO CONCLUSA LA MIA COLLABORAZIONE)secondo me è solo una reazione a quel giorno tu Vito se puoi dare una mano alle persone,
    (ovviamente nei limiti)ascolta me dalla, io Bari non cero ma non perche
    stavo sdraiato con le p…e in mano ero a scaricare un tir di farina per
    quadagniarmi 30 euro per comprare il latte per i miei 2 bambini
    con tutti c…i per la testa assicurazione scaduta bollette da pagare rate sospese ecc.Ti sto scrivendo con le lacrime agli occhi per tutte le umiliazioni che una persona prende ogni volta che si avvicinano le feste per chi ha bambini e un dramma non ho i soldi per comprare un uovo di pasqua.

    Se geograficamente ero più vicino a Bari sarei venuto (sono di gallipoli)e come me tanti altri
    la gente ha bisogno di una guida tu sei abbastanza preparato se non erro sei anche vicino a tutti questi enti Regione Inps ecc.percio se ti senti di dare qualcosa fallo.

    SALUTI ENRICO

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 1 = 1

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Chi siamo
Via Imbriani, 5 Parabita (LE)
Tel/Fax 0833 1827753
e.mail: info@acliparabita.it
logo-acli-parabita-grande

ACLI Parabita (LE)

Via Imbriani, 5

info@acliparabita.it

Social Network

Acli Parabita | Crea il tuo badge


tutto quello che ti serve in un solo click
Giornale Radio Sociale
Terra di Mezzogiorno
Cerca:
Archivi