Acli Parabita » Archive » Come presentare domanda mobilità in deroga
Acli Parabita
Come presentare domanda mobilità in deroga

In seguito alla sigla dell’Accordo Regionale del 29/6/2011 che ha previsto la proroga degli ammortizzatori sociali in deroga, è stata predisposta l’apposita modulistica da utilizzare per la domanda.
Il termine fissato a pena di decadenza per la presentazione e l’invio della domanda è di 60 giorni dalla firma del su indicato accordo o dalla data di licenziamento o cessazione del rapporto di lavoro, se successiva allo stesso.
I lavoratori aventi diritto devono recarsi presso il Centro per l’Impiego di competenza, muniti di documento di identità in corso di validità, per l’iscrizione (ai sensi della legge 236/93) e per compilare e sottoscrivere:
1. domanda di mobilità in deroga (Modello A);
2. certificazione rilasciata dal Centro per l’Impiego (Modello B);
3. dichiarazione di immediata disponibilità (DID), disponibile presso il Centro per l’Impiego;
4. Piano di Azione, disponibile presso il Centro per l’Impiego.
Tutta la documentazione, compreso documento di identità, deve essere inviata in copia dal lavoratore alla Regione Puglia al seguente indirizzo (già prestampato sui Modelli A e B):
Regione Puglia
Servizio Politiche per il Lavoro
Via Corigliano, n. 1 – Z.I.
70123 – BARI
Entro 60 giorni dalla presentazione della domanda al Centro per l’Impiego, inoltre, bisogna consegnare all’INPS il modello DS21-SR05 in forma cartacea previamente compilata ed inviata telematicamente alla stessa INPS tramite l’assistenza gratuita di un Ente di Patronato. Consigliamo di inviare alla Regione Puglia anche copia di quest’ultimi documento e del relativo attestato di trasmissione.
Si precisa che, in caso di licenziamenti collettivi, sarà l’impresa a dover trasmettere alla Regione Puglia, secondo la modulistica in formato elettronico già precedentemente in uso, la scheda azienda, la scheda lavoratore e l’accordo sindacale.
L’invio alla Regione Puglia della documentazione compilata e sottoscritta presso i Centri per l’Impiego di cui sopra è previsto per i casi di: licenziamenti individuali; richiesta di mobilità a seguito di disoccupazione ordinaria; richiesta di mobilità in assenza di precedente disoccupazione ordinaria per mancanza dei requisiti.

Modello DS21 SR05

Modello ANF PREST SR32 Assegno Nucleo Familiare

114 risposte a Come presentare domanda mobilità in deroga

  1. Paolo says:

    ma per quanto riguarda le mobilità storiche ai sensi della 223/91 poi andate in deroga con accordi annuali, come ci si deve comportare?
    stessa procedura o deve uscire qualche altro accordo? noi abbiamo ricevuto i pagamenti fino al 30/06/2011.
    restiamo fuori o dobbiamo usare questa modulistica?
    i cpi sono fortemente impreparati ad afforntare questa situazione: stamattina tre ore perse e nessun risultato. una telefonata a bari ( assessorato welfare) e ci è stato detto di aspettare ancora 15 giorni!
    poche idee e molto ben confuse.

    • Ai sensi dell’Accordo e dei moduli, dovrebbero usare questa modulistica i lavoratori (B1: prossimi alla pensione; B2: dipendenti di imprese cessate) che abbiano esaurito il trattamento di indennità di mobilità di cui all’art. 7 della Legge 23 luglio 1991, n. 223 nel corso del 2011.

      • Paolo says:

        innanzitutto ringrazio per la solerte risposta, ma devo confermare che il cpi del mio paese non sa nulla! abbiamo telefonato a bari per chiarimenti e ci hanno detto che anche loro non sanno come muoversi e aspettano di riunirsi a livello provinciale per vedere di venirne a capo.
        hanno detto al funzionario del cpi di temporeggiare almeno 15 giorni con i lavoratori che andranno a chiedere di compilare la modulistica…. semplicemente assurdo dato che entro 60 giorni dalla firma dell’accordo bisogna inviare le carte a bari e….. chi prima arriva meglio alloggia!
        se il primo ostacolo lo si trova al cpi figuriamoci.

  2. maria says:

    nel mio caso, trattandosi cioè di richiesta di mobilità a seguito di disoccupazione ordinaria, il modello DS 21-SR05 è stato già compilato al momento della richiesta dell’indennità di disoccupazione. deve essere ricompilato specificando che si tratta di indennità di mobilità?

    • Sì, soprattutto in considerazione del fatto che qualunque divergenza dalle istruzioni fornite dalla Regione Puglia può provocare l’esclusione dal beneficio. Per tale motivo, consigliamo di attenersi a quanto indicato dai Centri per l’Impiego.

  3. salvatore says:

    ma per quanto riguarda le mobilità storiche ai sensi della 223/91 poi andate in deroga con accordi annuali, come ci si deve comportare?
    inps di andria,Non ha pagato il trimestre aprile maggio giugno come mai ???
    O presentato all’inps, il modello ds21-sr05 per la mobilita in deroga nuovo accordo 2011 ,me la rifiutato da oggi i modelli devono essere online.

    • Questa modulistica dovrebbe essere valida per i lavoratori (B1: prossimi alla pensione; B2: dipendenti di imprese cessate) che abbiano esaurito il trattamento di indennità di mobilità di cui all’art. 7 della Legge 23 luglio 1991, n. 223 nel corso del 2011.
      Il modello DS21-SR05 va inoltrato all’INPS in via telematica grazie all’assistenza gratuita di un Ente di Patronato e poi consegnato in forma cartacea.
      Quanto ai pagamenti, registriamo notevoli ritardi ovunque pare dovuti a problemi di coordinamento fra i vari Enti.

  4. salvatore says:

    Scusa tanto, nel mio caso, trattandosi cioè di richiesta di mobilità in deroga proroga dopo il30/06/2011 a seguito di mobilita ordinaria esaurita il 10/ 01/2011.
    Il centro impiego di ANDRIA tutt’oggi non sa che categoria appartiene – a- – b1- – b2- c.
    In quando nel verbale accordo 2011 ci sono delle incoerenze letterali vaghe.
    Quello che scrivo è realtà odierna. Ringraziò il web Acli Parabita di esistere,
    cordiali saluti (perché non ci siete voi in determinati uffici.)

    • Purtroppo, le divergenze fra la modulistica ed il testo dell’accordo sono non poche ed anche sostanziali e questo sta generando molta confusione anche fra gli addetti ai lavori. Auspichiamo tutti quanti pronti chiarimenti da parte della Regione Puglia.

  5. cosimo says:

    ho 43 anni a giugno del 2010 o fatto domanda alla regione puglia per la disocupazione ordinaria in deroga che lo esaurita asettembre 2010 e possibile che da settembre non o percepito un euro mi anno detto che possono pagare solo 10000 lavoratori visto che asettembre 2010 o esaurito la disocupazione ordinaria mi spetta la deroga in cigs grazie

    • Generalmente, in seguito alla disoccupazione si presenta domanda di mobilità. Quanto alla questione dei 10.000 lavoratori, si tratta di una norma prevista per coloro che sono in mobilità e prossimi alla pensione.

  6. Leo says:

    Carissima Acli sto facendo la domanda di proroga per la mobilità ma vedo che siamo alla fine di luglio ma il CPI del mio paese “BISCEGLIE” è in alto mare dove per compilare dei semplici moduli si scaricano a vicenda i compiti con il patronato e viceversa e noi che veniamo sbattuti da una parte all’altra anche per un semplice timbro.
    Le chiedo visto che i patronati vanno in ferie qual’è l’ultimo giorno utile per presentare la richiesta??
    E visto che ci sono il CPI mi ha detto di consegnare il “patto di attivazione” insieme alla modulistica e …….la dichiarazione di immediata disponibilità ad un percorso di riqualificazione prof…..ecc. insieme alla sottosrizione del piano di azione individuale non me li hanno dati……..è normale?? o forse il patto di attivazione è l’insieme delle due cose??
    Le chiedo scusa per il mio questionario ma vorrei essere sicuro di farla bene la richiesta alla regione e non vorrei che qualche incapace mi rovini il tutto. Di sicuro non sono il solo ma una cosa certa l’ho capita…….ci troviamo nella tempesta perfetta…….poveri noi…..

    Vi auguro un buon fine settimana e cordialissimi saluti.

  7. L’ultimo giorno utile per presentare la domanda di mobilità è il 29 agosto.
    La documentazione da sottoscrivere dovrebbe essere disponibile presso i Centri per l’Impiego. Quanto alla DID, può essere presentata in via telematica tramite Patronato utilizzando i consueti modelli INPS.

    • Paolo says:

      mi permetto di far notare che la did da presentare non è quella relativa alla modulistica inps ma quella disponibile presso i centri per l’impiego. sono due moduli diversi e l’accordo fa specificamente riferimento alla did del cpi.

      • Leo says:

        Concordo con Paolo infatti anchio ho letto che è il CPI a darlo……….mi sa che c’è una tale confusione…….mi chiedo, siamo nel terzo millennio,stiamo per sbarcare su Marte,gli istituti di credito sono all’avanguardia con i servizi telematici mentre la pubblica amministrazione va avanti ancora con le carte anzi con questa domanda mi sa che siamo tornati 50 anni indietro.
        Se va avanti così altro che crescita economica eppure non penso che ci vuole chissa che collegare i vari enti tramite la rete e se un ente vuole verificare lo stato di un iscritto al CPI,all’anagrafe o ad altro basta pigiare un tasto………….chissa quel giorno quando arriverà….se arriverà.
        Buona domenica a tutti

      • Proprio in ragione della ricordata situazione di incertezza in attesa di chiarimenti, abbiamo avuto notizia di uffici che richiedono anche il modello DID INPS.

  8. cosimo says:

    carissimi acli il mio sindacato afatto domanda alla regione e allinps a maggio 2010 mentre stavo percependo la disocupazione ordinaria che a settembre 2010 lo esaurita la domanda che o fatto amggio e valida o devo ripresentare la domanda visto che non o percepito ancora un euro da settembre 2010 la regione dovrebbe dare una risposte negativa o postiva visto che all inps di lecce non sanno darmo una risposta mi tocca la disocupazione ordinaria in proroga si o no

    • Dopo la conclusione della disoccupazione, in genere, si chiede la mobilita’. Se rientra nei requisiti dell’accordo, dovrebbe presentare nuova domanda per la prima concessione o la proroga della mobilita’ e non della disoccupazione che non e’ prevista nel ricordato accordo.

  9. cosimo says:

    salve vorrei fare una domnda sono stato licenziato nel 2009 per giustificato motivo oggetivo da gennaio 2010 a settembre 2010 o percepito la disocupazione ordinaria nel corso della disocupazione cioe a luglio 2010 o fatto domanda mobilita in deroga cioe di disocupazione ordinaria in deroga ma fino ad oggi non o avuto un centesimo 1 ci spetta questa proroga vale la mia domanda presentata a luglio 2010 mentre percepivo la disocupazione o la dovevo fare quando finivo di percepire la disocupazione mi spetta ugualmente o devo fare una nuova domanda mi potete dare una risposta precisa e posibile che da settembre non ci danno ancora niente oppure i fondi non bastano per pagare a tutti o non li avremo a mai visto che all inps non ci sanno dare una risposta dobbiamo morire di fame alora le leggi sono uguali per tutti

    • Se ha presentato domanda di proroga della mobilità in occasione di ogni scadenza, può continuare a farlo anche questa volta. Tuttavia, noi tramite internet e con ì pochi dati a disposizione, non riusciamo a darLe risposte più precise di così. La Sua situazione va esaminata nello specifico e, per questo, Le consigliamo di rivolgersi ad un Ente di Patronato che Le fornirà assistenza gratuita per effettuare tutte le verifiche sia presso l’INPS che presso la Regione.

  10. LUCIA says:

    buongiorno, ho appena fatto la domanda di proroga per la mobilità,solo che rileggendola ho notato che nella compilazione del mod. ds21, il sindacalista ha sbagliato a scrivere la data del mio licenziamento.
    Adesso mi chiedo se varrà la mia domanda?

  11. Riteniamo che sia opportuno provvedere a correggere l’errore. Se responsabile è il Suo sindacalista, dovrebbe essere lui stesso ad attivarsi per rimediare, necessariamente prima della scadenza del termine per l’invio della domanda che è il 29/8/2011.

  12. Giulio says:

    Scusate ma essendo UMANI e quindi sbagliare una data può capitare a tutti,l’INPS o la regione che fa…..cestina la domanda??? non potrebbero magari con una lettera o una telefonata assicurarsi del dato non esatto???
    E’ assurdo che per un piccolo errore non ci sia una nuova possibilità per ripristinare la domanda e poi che ci vuole sia all’INPS o la regione sapere il giorno esatto del licenziamento? basta collegarsi con il CPI e in due secondi risolvere l’errore………

  13. emi says:

    salve, ha seguito di licenziamento(per riduzione del personale)abbiamo fatto richiesta di mobilità in deroga il 13 luglio 2011.sapete dirmi se cè un termine entro il quale la domanda deve essere accettata e ovviamente pagata? ad oggi l inps “nel mio caso” mi dice che la domanda cè ed è in stato di lavorazione….quanto dovremmo attendere??

    • Le domande potranno essere inviate fino al 29 agosto per cui la fase istruttoria avverrà successivamente a questa data. Anche secondo quanto riportato al paragrafo 5 dello stesso Accordo del 29/6/2011, la valutazione avverrà secondo l’ordine cronologico di arrivo e nei limiti delle disponibilità finanziarie assegnate alla Regione Puglia. Ai sensi dell’Accordo Stato Regioni del 20/4/2011, inoltre, dovrà essere data priorità in favore dei lavoratori che non hanno beneficiato dell’indennità di mobilità ordinaria di cui alla legge 223/1991. A seguito dell’istruttoria, la Regione Puglia trasmetterà all’INPS l’elenco delle domande accettate ed autorizzate, ai fini del pagamento.

      • Paolo says:

        fermo restando che acliparabita non ha nessuna colpa, ma io mi chiedo come è possibile che i sindacati abbiano sottoscritto un accordo così scellerato. mi spiego: 60 giorni senza indennità; almeno altri 60 per valutare le pratiche ( e credo di essere fortemente ottimista) un paio di mesi li prenderà l’inps per erogare…. e chi è senza lavoro rimarrà anche senza quella modesta somma per almeno sei mesi! e gli deve andare di lusso sfrenato!!!!!!visto che si è andati di tre mesi in tre mesi, questo accordo non lo potevano fare a marzo e farlo andare in vigore dopo tre/quattro mesi? meglio ancora si erogava alla vecchia maniera fino alla fine dell’anno e poi si procedeva con l’accordo del 29/06. o veramente si gioca con chi non sa di questa procedura per fargli perdere “un diritto??”
        mi sa che ne vedremo di belle dopo il 29 agosto…….

  14. cosimo says:

    salve vorrei avere una risposta precisa io da gennaio 2010 o percetito la disocupazione ordinaria fino a settembre 2010 a luglio 2010 o fatto domanda alla regione puglia per la disocupazione in deroga premetto che sono stato licenziato per giustificato motivo oggetivo mi speta la disocupazione ordinaria in deroga visto che da settembre non o avuto ancora un centesimo o devo rifare la domanda vi prego di rispondermi preciso visto che non sto comprendendo piu niente mi spettano questi arretrati o devo rifare la domanda a linps di ostuni regione puglia non sanno darmi una risposta oppure e tutta un abufala

    • Come più volte ribadito, vista oltre tutto la complessità e la specificità del Suo caso che non possiamo conoscere a fondo, non siamo in grado di fornire via internet una “risposta precisa”, ma solo delle indicazioni generali. La Sua situazione, infatti, necessita di un esame attento e, soprattutto, dell’assistenza diretta di un Patronato che si accerti di persona presso l’INPS, la Regione Puglia e tutti gli altri Enti, di come stanno effettivamente le cose.
      Comunque, nell’incertezza e in mancanza di dati precisi, il nostro consiglio è sempre quello di tentare di presentare la domanda in occasione di ogni proroga. Sarà poi l’Ente a stabilire se si ha o meno diritto al beneficio.

  15. tods scarpe says:

    Il congedo di paternità mi sembra che ancora non sia passato qui da noi… chissà se il mio compagno riuscirà a prendersi qualche giorno di ferie questa volta…
    E grazie per avermi ricordato che devo scaricare i moduli dall’INPS e farmi fare il certificato per la 1+4, che io mi ero dimanticata…

  16. roberto says:

    ciao sono roberto ho fatta domanda per la nuova mobilita in deroga che prevede il periodo 1 luglio 2011 al 31 dicembre 2011….inviando tutta la documentazione compreta alla regione puglia. Fino ad oggi non ho ancora ricevuta risposta,ne pagamento? Vorrei sapere quanto ancora devo aspettare. Grazie mille…

    • Le comunicazioni da parte della Regione Puglia non sono ancora state ricevute da nessuno. Tale ritardo ha anche trovato riscontro un’interrogazione posta ieri in Consiglio Regionale e rivolta al Presidente della Regione ed all’Assessore al Lavoro. Può leggere parte dell’interrogazione clickando qui.

  17. Anna says:

    Buona sera!
    Sono Anna. A settembre 2010 sono stata licenziata per riduzione del personale, ho fatto domanda di disoccupazione, l’ho percepita fino al 07 maggio 2011. A maggio 2011 ho fatto domanda di mobilità in deroga. Poi nient’altro. Solo in questi giorni ho sentito per caso che entro il 29 agosto scorso avrei dovuto fare una nuova domanda. Non capisco!!!!! La domanda che ho presentato a maggio non ha nessun valore o comunque percepirò la mobilità fino a giugno e avrei dovuto fare un’altra domanda per continuare a percepirla fino a dicembre 2011?????
    Vorrei tanto capire qualcosa e soprattutto cosa posso fare adesso.
    Ringrazio anticipatamente.

  18. VALENTINA says:

    Vorrei un chiarimento da acli parabita se possibile..In caso di licenziamento collettivo con mobilità in deroga basta solo inviare telematicamente la richiesta di mobilità all’ inps tramite patronato o bisogna anche compilare modello a e b con piano di azione e DID del collocamento ed inviarlo alla regione puglia a bari a quell indirizzo che avete indicato su?

    • Per i licenziamenti collettivi, oltre ad una prima fase spettante al datore di lavoro (par. 4.1 accordo), vi è una seconda fase (comune con i licenziamenti individuali, di cui al par. 4.2) che prevede la sottoscrizione della documentazione presso il Centro per l’Impiego (compresi modelli a e b, piano di azione e did). I lavoratori licenziati collettivamente, in base all’accordo, sono esonerati semplicemente dall’invio cartaceo della documentazione alla Regione Puglia. In ogni caso, consigliamo di informarsi presso il Centro per l’Impiego competente in ordine ad eventuali differenti prassi.

  19. marcella ambrosino says:

    ho fatto la domanda di mobilità in deroga dalla presentazione della domanda ( mese di agost 2011) quanto tempo passa all’ erogazione dei soldi

  20. Tiziana says:

    Buongiorno Acli Parabita!

    Volevo un informazione gentilmente.
    A seguito della disoccupazione ordinaria (terminata in data 15/09/2011) mi è stato consigliato da amici di svolgere la pratica per la mobilità in deroga.
    Essendo la prima volta, chiedo: quali sono i passi da seguire?

    RingraziandoVi anticipatamente, porgo Cordiali Saluti.

  21. VALENTINA says:

    La ringrazio per la risposta, quindi in sintesi oltre all’ invio telematico fatto tramite patronato all’ inps della domanda di mobilità è necessario inviare anche dei documenti alla Regione?Il problema è che io questo l’ ho saputo per caso recandomi all’ ufficio di collocamento, in quanto quando sono stata licenziata a luglio mi recai al collocamento e non mi fecero compilare questi allegati e il patto e quindi io ho solo fatto l’ invio telematico, l’ altro giorno l’impiegata non trovava la mia domanda e mancavano questi documenti e secondo lei era colpa del patronato che doveva avvisarmi che bisognava anche fare la raccomandata alla regione Puglia con questi documenti, il patronato dice che non è competenza loro, insomma io ora ho inviato per raccomandata a novembre questi documenti e spero non se ne escono con il fatto che sono fuori termini perchè io lavoratore non posso sapere l’ iter burocratico di tale mobilità in deroga, alla fine dicono cose diverse tra di loro e ancora non ho capito se bastava solo l’invio telematico che vedo comunque registrato sul sito dell’inps e che quella documentazione era competenza del collocamento o dell’ azienda inviarlo alla Regione, è complicata la cosa perchè c’ è gente incompetente che la rende tale, le chiederei ulteriormente chiarimenti in merito alla mia situazione che le ho desctritto in sintesi.Grazie.

  22. Renzo says:

    Gentile Acli-Parabita, vorrei cortesemente avere una delucidazione in merito ai termini di presentazione della domanda per mobilità in deroga.
    Premettendo che ho usufruito dell’indennità di disoccupazione ordinaria fino al giorno 08.09.2011 (licenziato per cessazione di attività aziendale il 31.12.2010), mi sono recato presso il competente CPI in data 04.11.2011 per compilare e firmare tutto il dovuto (mod. A-B, Did e piano d’azione). Non ho ancora provveduto all’invio telematico della domanda all’Inps in quanto ancora sprovvisto di Pin dispositivo (ho già fatto richiesta).
    La domanda è questa: i 60 giorni di termine per la presentazione della domanda si riferiscono alla richiesta fatta al CPI, all’inoltro telematico all’Inps o alla data impressa sulla raccomandata a/r da inviare alla Regione Puglia ? Purtroppo mi sono ridotto agli sgoccioli in quanto ho saputo da un conoscente solo pochissimi giorni fa che avrei potuto usufruire di questo istituto. Grazie per il chiarimento.

    • Innanzi tutto, per accelerare i tempi, già abbastanza stretti, Le consigliamo di non attendere il ricevimento del pin per provvedere all’invio telematico, ma di rivolgersi ad un patronato che lo effettuerà per Lei gratuitamente. In ordine al termine di presentazione della domanda, i 60 giorni hanno iniziato a decorrere, nel Suo caso, dall’8/9/2011, ovvero la data di conclusione della disoccupazione.

      • Renzo says:

        Grazie per la celere e cortese risposta. Ho inoltrato in data 07.11.11 trasmissione per via telematica all’Inps della domanda di mobilità in deroga tramite il locale patronato Acli.

  23. VALENTINA says:

    La ringrazio è stato chiarissimo.

  24. roberto says:

    ciao a tutti stamattina ho chiamato a striscia la notizia per asporre questo problema…..se siamo uniti e chiamate anche voi penso che avremmo dei risultati…nn vi costa nulla!!!!!!!!!!

  25. VALENTINA says:

    Scusami e che ti hanno risposto visto che hai fatto questa segnalazione?

  26. lucio says:

    Gentilmente,
    qualcuno potrebbe darmi il numero telefonico della regione puglia,in riferimento alla verifica dello stato di avanzamento della pratica della mobilità in deroga?
    Grazie

    • roberto says:

      il numero è 0805407656 dott Monfreda sempre se ti rispondono…..hanno sempre tanto da fare che nemmeno ti pensano!!!! facci sapere…

  27. rino says:

    Lucio e la responsabile delle pratiche ma si contatta solo in questo modo a me anno risposto

  28. lucio says:

    NON VEDO IL NUMERO,POTRESTI RISCRIVERLO? gRAZIE

  29. rino says:

    non so perchè ma quando invio commento si canclla email boo’lucio

  30. rino says:

    comunque io ho inviato il problema e una responsabile mi a risposto

  31. rino says:

    Gent. Sig. De … al momento si stanno esaminando le pratiche del primo
    agosto. Ci serve sapere comunque il suo nome e la data in cui ha presentato
    la pratica in maniera tale di essere in condizioni di darLe precise
    informazioni.
    Distinti saluti.( il testo che mi hanno inviato. Lucio può darsi che per la privacy che non lo inseriscono)a risentirci

  32. VALENTINA says:

    Rino ma chi ti ha risposto la regione?A chi hai scritto?

  33. rino says:

    080 5407653lucio

  34. rino says:

    Valentina anche se metto email di chi melo invia. non viene registrato.comunque una resp. politiche soc.

  35. VALENTINA says:

    Anche io le ho mandato una email ancora non mi ha risposto, comunque sono state comunicate nuove liste di aziende per le quali sono stati autorizzati i pagamenti.Fa riferimento alla cassa integrazione che da quanto ho capito è stata autorizzata al pagamento fino ad ottobre e la mobilità in deroga?Sara stata autorizzata anche quella?Perchè per la mobilità non penso uscirà mai il nome delle nostre aziende in quelle liste o sbaglio?

  36. roberto says:

    buona sera ACLI sono roberto e ho una domanda da farvi…oggi ho visto la mia pratica sul sito inps,sull esito c è scritto REIEZIONE. Poi ho visto la posta che l inps mi ha inviata. Infatti ieri c è stato l invio di una lettera che diceva la stassa parola REIEZIONE!!!! Ora mi chiedo per quale motivo me l hanno respinta? tutte le pratiche di proroga le ho sempre fatte direttamente all inps di brindisi…..la penultima degoga l ho fatta il 19 maggio e l ultima l ho fatta il 27 luglio..nn capisco il perchè…..mi potete aiutare?????

    • Non conoscendo la Sua situazione particolare, non possiamo fornirLe una risposta sul Suo specifico caso. Tuttavia, ci risulta che già diverse persone hanno visualizzato o ricevuto comunicazioni del genere. Le consigliamo, pertanto, di rivolgersi all’INPS competente per saperne di più, tenendo presente che, in diversi casi, è stato comunicato di non ritenere queste indicazioni attendibili.

      • roberto says:

        buona sera ACLI per quanto riguarda la mia situazione io sono stato licenziato per riduzione di lavoro a marzo 2010,specifico che ero un apprendista, e ho fatto tutte le procedure per ottenere la mobilita’…..poi ho rifatto la deroga a gennaio,poi a marzo,a maggio e l ultima il 27 di luglio……il patronato mi continua a dire che sono in regola con le date ma nn so il perchè di questa REIEZIONE….voi mi sapete dire qualcosa in piu’? grazie mille

        • Come già indicato, Le consigliamo di chiedere spiegazioni in merito direttamente all’INPS competente. Dalle date elencate, sembrerebbe proprio che le domande siano state tutte presentate in tempo utile.

  37. sebastiano says:

    ciao Roberto anche io avendo il pin d’accesso al sito dell’inps ho trovato scritto REIEZIONE mi sono recato all’inps di casarano e mi anno detto che la domanda luglio-dicembre 2011 non era respinta anche perchè loro si basano sulle proroghe precedenti che mi hanno regolarmente pagato mentre chiamando al numero verde dell’inps mi hanno deto che la mia domanda e stata respinta
    nonostante le precedenti siano state pagate regolarmente oravi chiedo se a qualcunaltro di voi e successo la stessa cosa.
    e possibile che uno fa la stessa domanda a dieci inpiegati e riceve dieci risposte diverse.

    • roberto says:

      ciao sebastiano stamattina mi sono recato all inps di brindisi dove appartengo,e mi ero accorto che la lettera ricevuta mi era stata inviata dall inps di MILANO e la cosa mi sembrava un po strana. Poi abbiamo visto che era stato tutto uno sbaglio fatto dal patronato quando mi ha inviato la domanda on line….apposta di inviare la pratica a brindisi !!!!!!!!!!!!! quindi la mia domanda è stata accettata!!!!!!! meno male….solo che mi dicevano che nn si vede nemmeno l ombra dei soldi per poter effettuare i pagamenti….

    • roberto says:

      scusa ma in pratica hai ricevuto il pagamento luglio-dicembre?

  38. ylenia says:

    salve ma sapete niente se i fondi ci sono???spero di si??sebastianoooooooo ti hanno liquidato???

  39. lucio says:

    vorrei chiedere un informazione ad acli.
    Se la mobilità in deroga è stata accettata dai mesi di aprile a giugno 2011,ci sono possibilità che quella presentata in tempi utili per i mesi da luglio a dicembre 2011,venga respinta?
    Grazie

  40. giiuseppe says:

    Mettiamoci tutti. Andiamo alla regione puglia senza stare qua a parlare tanto loro di noi se fregano

  41. roberto says:

    ciao a tutti sono di mesagne (br) volevo tenervi al corrente che ho visualizzato la mia pratica sul sito e giorno 9 c è un bonifico a mio nome di 120 giorni, da luglio a ottobre….meno male…..per essere piu tranquillo ho pure chiamato al numero verde e mi hanno detto la stessa cosa….auguri anche a voi…..

  42. Lucio says:

    Oggi mi sono recato alla sede inps di casarano,
    finalmente buone notizie. Il mio nome è stato inserito nella banca dei percettori .Dicono che entro dicembre dovrebbero pagare la mobilità in deroga.
    Saluti..

  43. roberto says:

    buongiorno acli vorrei farvi una domanda ma è vero che questo governo monti ha tolto la mobilita’? o forse ho capito male? grazie mille….

  44. lucio says:

    Una domanda per acli,
    cosa consiste la riforma agli ammortizzatori sociali?

    Grazie

  45. roberto says:

    ciao a tutti stamattina ho aperto la mia pratica e mi ritrovo anche il pagamento del mese di novembre….da pagare il 15 dicembre…..

  46. roberto says:

    buonasera acli vorrei farti una domanda…sono stato licenziato a marzo 2010 per quanto avro’ diritto alla mobilita’? grazie mille….

  47. BARBARA says:

    Gent.mi

    Sono stata licenziata a Marzo 2011 e sto percependo l’indennità di disoccupazione ordinaria dal 20 aprile al 19 dicembre, al termine vorrei persentare la domanda per la PRIMA CONCESSIONE della mobilità in deroga ma ho letto che scade il 31/12 pertanto mi conviene fare la domanda per soli 10 giorni? o mi conviene aspettare di vedere se emanano un’altra mobilità nel 2012? Vorrei sapere inoltre se per la domanda si occupa di tutto il Patronato o devo andare prima CPI?
    Un’altra domanda è obbligatoria l’iscrizione alle liste di mobilità?
    Ringrazio in anticipo.

    • Al termine della disoccupazione, anche se per pochi giorni, deve presentare domanda di mobilità in deroga per il 2011, secondo le modalità indicate dalla Regione Puglia e cioé deve prima recarsi presso il CPI (dove verrà effettuata anche l’iscrizione alle liste di mobilità), successivamente presso il Patronato per l’invio telematico e, infine, provvedere all’invio di tutto il materiale all’indirizzo del Servizio Politiche del Lavoro.

  48. Marco says:

    Buongiorno,

    ho una semplice domanda, sono stato licenziato la settimana scorsa, posso chiedere la mobilità in deroga?

    o devo per forza chiedere la disoccupazione ordinaria??

    grazie mille

    Marco

  49. anna says:

    ho spedito la domanda di mobilita’in deroga alla regione puglia servizio pratiche del lavoro in data 27 08 2011 ma non mi e’ arrivata nessuna risposta apro la mia casella inps e non risulta nessuna domanda cosa posso fare grazie in anticipo

  50. Giancarlo says:

    ho presentato domanda di mobilità in deroga il 10 febbraio presso l’inps, premetto che non mi sono rivolto a nessun sindacato o patronato, inoltre al centro per l’impiego non mi hanno detto che avrei dovuto inviare tutta la documentazione presso la Regione? in soldoni rispetto a quanto letto su questo sito, credo di essere in difetto su due punti
    < mancato invio telematico della domanda tramite patronato
    < mancato invio della documentazione cartacea presso Regione.

    Questi due passaggi sono fondamentali??? posso recuperarli adesso?? sul sito dell'inps non trovo traccia della domanda di mobilità in deroga presentata? dopo quanto tempo devo aspettarmi una risposta in marito all'accettazione o meno della mia domanda??? grazie

    • Questo post è relativo alla precedente domanda che prevedeva anche l’invio telematico e l’inoltro per raccomandata alla Regione Puglia. Nella nuova procedura per il 2012, questi adempimenti non sono previsti, come può verificare a questo link.

  51. Marco says:

    Salve,ho presentato la domanda di mobilità in deroga dal Luglio a Dicembre e le successive;dopo quasi un anno dopo ripetuti tentativi di domanda sul perchè non arrivava denaro la regione mi ha risp che non è arrivata la raccomandata di Luglio con la domanda presentata all’ inps il 21 luglio e il did che ho prontamente provveduto a inoltrare nuovamente secondo le disposizioni date dal numero verde 080-5405485 ;in quanto andava spedita entro 60 gg e naturalmente con tutta la sfiga del caso ho perso la ricevuta di ritorno,sono preoccupato in caso in maniera fiscale,non tengano conto che la prima domanda è andata smarrita.
    Grazie

    • Purtroppo, il fatto di aver perso la ricevuta di ritorno non La aiuta, non potendo provare di aver effettivamente inviato la domanda. Provi a vedere se ritrova almeno la ricevuta dell’avvenuto invio della raccomnadata o qualunque altro documento che possa dimostrare la spedizione. Le auguriamo che il problema possa risolversi per il meglio.

  52. oronzo says:

    Egregi Signori,il sottoscritto Dargenio Oronzo nato a Barletta il10/04/1975 e residente a Trinitapoli in Via Benvenuto Cellini,17 in data 06/04/2012 riceveva una raccomandata da parte del curatore fallimentare dell’azienda presso cui lavorava che dichiarava lo stato di fallimento della stessa e il mio licenziamento avvenuto in data 15/03/2012. Subito mi recai al centro per l’impiego per iscrivermi nelle liste dei disoccupati. Mi rivolsi al patronato CAF LABOR di Trinitapoli per presentare domanda di disoccupazione ordinaria che ha avuto inizio dal 17/04/2012 al 21/12/2012. Successivamente mi sono recato al centro per l’impiego,precisamente in data 27/12/2012 per sottoscrivere il patto di attivazione previsto per i lavoratori destinatari dei trattamenti di CIGS e mobilità in deroga. In data 28/12/2012 mi sono recato al patronato CAF LABOR per presentare la domanda di mobilità in deroga protocollata dall’INPS con n. INPS.0995.28/12/2012.0021195.L’impiegato del patronato dichiarò che questa domanda aveva valenza fino a giugno 2013. Più volte mi sono recato al patronato per chiedere lo stato della domanda presentata e se si doveva presentare un’altra domanda di mobilità in deroga per il periodo che andava da gennaio 2013 a giugno dello stesso anno; egli asseriva che quella domanda copriva l’intero periodo fino a giugno e che solo allora avrei dovuto presentare una nuova domanda. Inoltre giustificava il ritardo del pagamento con il fatto che la regione Puglia non avessero i fondi per la mobilità. Nel mese di febbraio ricevetti una lettera dall’INPS che informava che la domanda d’indennità di disoccupazione n. 6015588900030 (2012/440065) presentata il 28/12/2012 era in attesa di autorizzazione regionale. Con questa missiva mi sono recato al punto INPS di Trinitapoli chiedendo ulteriori informazioni:l’impiegato mi faceva presente che la domanda valeva solo per il 2012 e che per il 2013 occorreva presentare un’ulteriore domanda,non solo mi informava che i tempi erano anche decorsi e che quindi avevo perso ogni diritto. Immediatamente mi son recato al patronato informandolo sui fatti e lo stesso impiegato asseriva che la domanda era perfettamente valida e di attendere. A fine marzo mi sono recato nuovamente al punto INPS di Trinitapoli e l’impiegato ha confermato quanto detto in precedenza;nella stessa giornata mi sono recato al centro per l’impiego dove confermavano quanto detto dall’impiegato INPS. Per l’ennesima volta mi sono recato al patronato LABOR :l’impiegato si giustificava dicendo che aveva agito secondo le sue conoscenze e “praticamente si è lavato le mani.”Io ora mi chiedo,un patronato deve tutelare il lavoratore,per burocrazia si deve rivolgersi a loro;io mi trovo ad aver perso il diritto alla mobilità e tutto quello che ne conseguiva. Non posso presentare più alcuna domanda;ma può mai essere che quella domanda presentata il 28/12/2012 ha valenza solo fino al 31/12/2012? Io fin dall’ inizio con mia moglie sto cercando un nuovo lavoro,invio curriculum a tutti per qualsiasi mansione e non ricevo nessuna risposta. Ho un mutuo da pagare,due figli da crescere sto avendo forti problemi di salute di conseguenza a tutto ciò che è accaduto in così breve tempo e con l’impossibilità di trovare soluzioni,se non quelle che ogni giorno sentiamo ai telegiornali. E’ ormai più di un anno che non ho più un lavoro e lo sto cercando disperatamente. Prego voler comunicare una vostra decisione in m merito alla reintegrazione nelle liste di mobilità e la possibilità per questa domanda di essere valida anche per il 2013.

  53. isa says:

    ho presentato la domanda di mobilità in deroga il 07 agosto 2012 mi hanno detto che e’ stata respinta in quanto consegnata in ritardo.
    premetto che ho ricevuto l’indennità fino ad aprile 2012, e sto continuando a presentarle, cosa posso fare per recuperare le indennità perse e cosa succede adesso??

    • Se è stata presentata in ritardo e rigettata, l’unica cosa è tentare il ricorso, ma è molto difficile che abbia esito positivo a meno che non si documenti con motivazioni gravi che possano giustificare il ritardo.

  54. monica says:

    Salve volevo sapere informazioni sulla mobilità in deroga,io ho finito di percepire la disoccupazione ordinaria a luglio, e tramite il sindacato ho fatto domanda per la mobilità inderoga ,effettuata il 29 luglio.,Volevo sapere se me l’avevano accettata……e solo che nella lista che fornite su questo sito io nn vedo il mio nome ,forse perchè lo fatta a luglio?….

  55. roberto says:

    Spett.le Acli Parabiati,

    Devo complimentarmi per la vostra cortesia nel rispondere e dare un aiuto.

    Scrivo dalla provincia di Reggio Calabria

    Questo discorso che le domande di mobilità in deroga dovevano essere inviate contemporaneamente sia a l’inps che alla regione, è stata sempre una prassi/regola?
    Come mai nelle circolari inps non parla di invio alla ragione?
    Tipo questa:http://www.inps.it/bussola/visualizzadoc.aspx?svirtualurl=%2Fcircolari%2Fcircolare%20numero%20102%20del%2027-07-2012.htm

    Io ho sempre pensato che bastava fare la domanda presso l’inps!
    (nel 2012 ho presentato domanda all’inps ma adesso non risulta alla regione)

    Per favore mi puo’ dare qualche chiarimento.

    molte grazie roberto

    • Le modalità di presentazione delle domande vengono stabilite dagli accordi regionali. Per cui, nle Suo caso, occorre fare riferimento agli accordi della Regione Calabria firmati nel corso degli anni.

  56. carlo says:

    Ho presentato online all’inps, domanda di mobilità in deroga a novembre del 2013, dopodichè mi sono recato presso il cpi per il patto di attivazione.
    Adesso devo rifare la stessa procedura?

    Grazie, per la risposta.

  57. carlo says:

    ho capito, grazie.
    pensavo l’avessero già fatto.

  58. PATRIZIA says:

    BUONGIORNO, VI CHIEDO GENTILMENTE UN INFORMAZIONE…IO SCRIVO DA REGGIO CALABRIA,HO FATTO DOMANDA PRESSO PATRONATO DI RC PER LA MOBILITA’ IN DEROGA 1A CONCESSIONE PRIMI DI DICEMBRE 2012 ( DISOCCUPAZIONE TERMINATA A NOVEMBRE 2012 ).A SETTEMBRE 2013 VIENE DECRETATA DALLA REGIONE,A OTTOBRE 2013 VIENE BLOCCATO IL TUTTO ( PAGAMENTI MAI PERCEPITI ) PER ERRORE DATA 2012 ANZIKE’ 2013 ! E’ POSSIBILE ?? E SE SI , CHI HA BLOCCATO I PAGAMENTI ? L’INPS DI RC …O LA REGIONE CALABRIA ? ALLORA MI CHIEDO PERCHE’ E’ STATA DECRETATA ???? COME DEVO MUOVERMI,L’INPS DA LA COLPA AL PATRONATO CHE ERRONEAMENTE HA INSERITO LA RICHIESTA PER IL 2012 ( IO HO TERMINATP LA DISOCCUPAZIONE A NOVEMBRE 2012, X CUI DOPO UN PAIO DI GIORNI E NON PRIMA , HO FATTO DOMANDA AL PATRONATO PER LA MOBILITA’…DOV’E’ LERRORE SE COSI LO CHIAMANO ?KI HA LA FACOLTA’ DI BLOCCARE I PAGAMENTI DELLE MOBILITA’ 1A CONCESSIONE ? L’INPS PUO FARLO ? O SOLO LA REGIONE CALABRIA ? INPS DICE COLPA DI ERRORE DATA,LA REGIONE POI DOPO AVER DECRETATO IL TUTTO HA BLOCCATO I PAGAMENTI…LA REGIONE CALABRIA DICE INVECE CHE IL BLOCCO LO HA FATTO L’INPS ! OGNIUNO SI SCOLPA..QUALCUNO SA RISPONDERMI ? KI PUO’ BLOCCARE L’EROGAZIONE DEI PAGAMENTI ? KI ??? L’INPS O LA REGIONE ? ORA LA MIA PRATICA E’ BLOCCATA DA OLTRE 5 MESI E IO NON SO CHE FARE…KE MI CONSIGLIATE ? VADO ALL’INPS E DICE KE LORO SONO ULTIMO TASSELLO E QUINDI NON C ENTRANO NULLA….LA REGIONE CALABRIA DICE : NOI AVENDO FIRMATO IL DECRETO NON ABBIAMO BLOCCATO NULLA ( MA E’ STATA L’IMPS A BLOCCARE TUTTO ) …IO NON SO A CHI CREDERE E COME FARE PER AVERE I MIEI SOLDI…GRAZIE

    • mimmo says:

      E L’INPS CHE BLOCCA.PUNTO 2 TU NN DEVI ANDARE DAL DIPENDENTE INPS,MA DEVI PRENDERE UN APPUNTAMEN TO CN IL DIRETTORE DELL’INPS .ALTRIMENTI NON NE VIENI PIU’ A CAPO!!!!POI VEDI COSA TI DICE E CM MUOVERTI PUOI CHIEDERE ANCHE A LUI CM MUOVERTI.

  59. mimmo says:

    PATRIZIA SE HA SBAGLIATO IL SINDACATO ..RIVOLGITI A LORO!!!

  60. PATRIZIA says:

    SCUSAMI , FAMMI CAPIRE…DEVO PARLARE (PRENDENDO UN APPUNTAMENTO ) COL DIRETTORE DELL’INPS DI REGGIO CALABRIA …O COL PATRONATO 8 KE A DETTA DELL INPS HA SBAGLIATO A COMPILARE LA DOMANDA INSERENDO : RICHIESTA DI MOBILITA’ IN DEROGA 1A CONCESSIONE
    PER L’ANNO 2012 E NON ANNO 2013 !!! SONO ANDATA GIA MILLE VOLTE AL PATRONATO DI RC , LORO DICONO KE E’ UN CAVILLO, UNA PRESA DI POSIZIONE DELL’INPS X NON PAGARE…E KE CMNQ DA 8 ANNI KE FA LE DOMANDE (E’ IL SUO LAVORO ) X CUI CREDO KE HA UN MINIMO DI PREPARAZIONE…E KE CMNQ DA CIRCA 8 ANNI KE HA SEMPRE INSERITO L ANNO CORRENTE E NON L ANNO DI EROGAZIONE ( COME INVECE CHIEDE L’INPS ) !!! E MI HA SUGGERITO (SEMPRE AL PATRONATO DI RC ) KE SE LE COSE NON SI RISOLVONO..(SON PASSATI 5 MESI DAL BLOCCO TOTALE X QUESTO ERRORE )..DI PASSARE ( IO ) ALLE VIE LEGALI,E A QUEL PUNTO PASSERANNO SI SA MINIMO 3 ANNI SE DIO VUOLE !! MA XKE’ IO DEVO METTERE AVVOCATO ? E NON INVECE IL PATRONATO KE HA SBAGLIATO ??? E POI CONTRO KI ?? CONTRO KI METTERE AVVOCATO…INPS ???? REGIONE CALABRIA ??? O PATRONATO ????? UFFFFFFFFFFFFFF SONO STANCA DI QUESTA TELENOVELA VERGOGNOSA , MI SENTO SKIFATA DA TUTTO CIO !! IO CREDO KE SONO TUTTI D’ACCORDO X NON PAGARCI ( SIAMO CIRCA 400 NELLA STESSA SITUAZIONE,A REGGIO /COSENZA / CATANZARO / VIBO…) QUASI TUTTI I PATRONATI HANNO SBAGLIATO ?????? MI SEMBRA DI VIVERE IN UN INCUBO ! AIUTATEMI…KE DEVO FARE ????????????? XDERO’ DEL TUTTO LA MIA MOBILITA’ DELLA QUALE ANCORA NON HO AVUTO NEMMENO 1 CENT ???? GRAZIE

    • mimmo says:

      devi parlare cn il direttore dell’inps,anche a me era successo la stessa cosa!!!vai da lui e ti faravedere chi verAMENTE TI HA BLOCCATO TUTTO.FIDATI VAI SUBITO

  61. PATRIZIA says:

    IL SINDACATO (PATRONATO DI RC ) , SOSTIENE KE PER LORO NON E’ UN ERRORE!MA E’ SOLO UNA PRESA DI POSIZIONE DELL’INPS X NON PAGARE NOI POVERI SVENTURATI !!QUINDI TU /VOI DITE KE L’INPS HA BLOCCATO TUTTO ?? MA L’INPS DICE KE NON HA FACOLTA’ DI FARLO..NON RIENTRA NELLE SUE MANSIONI, E KE SE MI HANNO BLOCCATO IL TUTTO E’ SOLO DIETRO ESPRESSA RICHIESTA DELLA ” REGIONE CALABRIA “,LA QUALE MI HA SCRITTO UNA MAIL KE ORA TI GIRO ,ME L HA INVIATA PROPRIO COLUI KE MI HA FIRMATO IL DECRETO ,(DELLA REGIONE CALABRIA ) LEGGI :

    In riferimento alla sua richiesta di sbLocco del pagamento del sussidio di mobilità è necessario precisare:

    1) che la Regione CALABRIA NON HA MAI BLOCCATO alcun pagamento per l’anno 2013;
    2) quanto asserisce l’Inps di Rc Calabria, se dovesse essere vero, non trava riscontro in alcun provvedimento regionale, in quanto per Accordo istituionale è l’Inps adover istruire le pratiche e verificare le condizioni per amanare i decreti concessori , competenza regionale, di pagamento 2013;
    3) Difatti la Regione Clabria ha decratato la concessione dei suoi trattamenti e non ha mai adottato alcun provvedimento di revoca.

    ORA TI GIRO LA MAIL KE INVECE MI HA INVIATO L’INPS :

    in merito alla Sua richiesta relativa alla mancata erogazione della prestazione di Mobilità in Deroga 2013,
    si fa presente quanto segue:
    la Regione Calabria ha emesso in un primo tempo Decreto Autorizzatorio per una domanda presentata erromeamente per l’anno 2012.
    la stessa accortasi dell’errore ( determinato dalla sua domanda relativa all’ anno 2012 anzichè 2013)ha disposto l’immediata sospensione delle procedure di pagamento .
    Per le domande, per le quali prima del blocco posto dalla Regione, sono stati effettuati i pagamenti, si procederà al recupero di quanto corrisposto
    Salvo diverse disposizioni da parte della Regione Calabria questa Linea di Srvizio non potrà erogare la prestazione da Lei richiesta.

    COME VEDI SI ” INCOLPANO ” E ” SI SCOLPANO ” A VICENDA…VI CHIEDO A KI CREDERE?KI MI HA BLOCCATO LA MIA DOMANDA ? KI ?? MI SENTO PRESA IN GIRO GRAZIE
    Distinti saluti

  62. PATRIZIA says:

    mimmo , ascolta dici ke anke a te e’ accaduta la stessa cosa mia (blocco mobilita’ x errore data domanda ) …hai parlato col direttore dell’inps , e poi come e’ finita?hai risolto ? cosa ti ha detto ? dopo ti hanno sbloccato e ti hanno pagato ? fammi sapere..grazie

  63. PATRIZIA says:

    mimmo ascolta, tu sei andato dal direttore inps ( qui a reggio forse si deve prendere un appuntamento…e non si sa se te lo danno e fra quanti mesi !!! )
    poi volevo chiederti : ma poi ti ha detto ki ha bloccato la domanda ? cosa ti ha detto? ma l’importante e’ ke poi tu abbia risolto il tutto e ke ti abbiano pagato senza perdere i soldi !!! com’e finita la tua peripezia ? perche’ a quanto pare qui il patronato di reggio calabria se la sta prendendo a comodo e non fa nulla …e noi paghiamo le conseguenze, non loro !!! fammi sapere grazie

  64. mimmo says:

    io ho trovato una brava persona e mi ha risolto tutto lui..cmq tu vai e fatti dire cosa si puo fare ,che loro lo sanno cm fare!!!almeno li vedrai veramente di chi è la colpa,se ha sbagliato il sindacato oppure no…….scusami ma perche nn vai anche al sindacato e ti fai stampare una copia della domanda cosi vedi di persona cosa hanno scritto!!!purtroppo quanto succedono ste cose ti devi muovere a piu parti x vedere cosa è successo.tu ora devi fare queste 2 cose,1….2<farti stampare la copia della domanda che ti ha fatto il sindacato!!!!e se posso darti un consiglio richiedi anche all'inps il codice pin inps che gia' da li vedevi se hanno sbagliato lòa domanda!!!!ciao e fammi sapere

  65. mimmo says:

    scusami patrizia ma ho saltato la prima cosa da fare!!!la prima cosa da fare devi prendere appuntamento cn il direttore inps

  66. PATRIZIA says:

    ok, grazie…oggi sono andata al sindacato e li mi hanno detto ke ormai l unica cosa da fare x nn perdere i soldi e’ METTERE UN BRAVO AVVOCATO IN AMMINISTRATIVO ! MAH SONO INDIGNATA E AVVILITA…TI FARO’ SAPERE, GRAZIE CIAO

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


1 + = 5

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Chi siamo
Via Imbriani, 5 Parabita (LE)
Tel/Fax 0833 1827753
e.mail: info@acliparabita.it
logo-acli-parabita-grande

ACLI Parabita (LE)

Via Imbriani, 5

Tel/Fax 0833 1827753

info@acliparabita.it

Social Network

Acli Parabita | Crea il tuo badge


tutto quello che ti serve in un solo click
Giornale Radio Sociale
Terra di Mezzogiorno
Cerca:
Archivi